Sviluppo e Promozione


Lavorare con le Scuole

Parlare di disabilità senza coinvolgere le nuove generazioni alla sensibilizzazione sull’argomento è come far crescere una pianta a metà. Per questo, da qualche anno, abbiamo iniziato un progetto di collaborazione rivolto al mondo della scuola che si sviluppa in incontri e laboratori rivolti a bambini e ragazzi delle scuole primarie presenti nel territorio di Schio e limitrofi.
I laboratori sono soprattutto di tipo esperienziale e accompagnano gli studenti ad entrare in punta di piedi nella sfera della disabilità o meglio della “divers’abilità”, promuovendo la cultura dell’accettazione attraverso attività ricreative da condividere con i nostri ospiti.
Il nostro obiettivo è quello di proporre un momento di crescita per i ragazzi, con una attività divulgativa che va a coinvolgere, con il racconto delle loro esperienze e sensazioni, anche le loro famiglie.

 

La promozione e i testimonial

Il mondo dello sport accomuna la disabilità alla quotidianità. Gli sforzi, gli allenamenti, i movimenti e i risultati, uniti ad una grande forza di volontà fanno di un atleta disabile un vero campione. Qui ad Abilè abbiamo cercato dei testimonial famosi e importanti, ma soprattutto della nostra terra. Così abbiamo chiesto a Tom&Jerry, che nella vita sono Tommaso Balasso e Gianmaria Dal Maistro, pluridecorati alle paralimpiadi del 2006 a Torino e del 2010 a Vancouver, di aiutarci a far conoscere. I 2 Campionissimi hanno immediatamente risposto con entusiasmo alla nostra richiesta di prestare la loro immagine a sostegno del nostro progetto. Quando saranno presenti a qualche manifestazione, troverete anche un po’ di Abilè. E un altro campione che ci sostiene con i suoi successi è Filippo Pozzato, vincitore della 12° tappa al Giro d’Italia 2010, sempre impegnato professionalmente ad allenarsi per raggiungere tante altre conquiste sportive.

 

Progetti per il futuro

Il lavoro della cooperativa nel triennio 2009/2011 si è concentrato sul progetto di costruzione della nuova sede collocata in una area verde e priva di barriere architettoniche.
Secondo quanto previsto dal progetto “Le chiavi di casa”, iniziativa volta a consolidare la rete dei servizi residenziali per le persone con disabilità, promossa dalla Fondazione di Comunità Vicentina in collaborazione con diversi soggetti del privato sociale, soggetti pubblici e la “Fondazione Cariverona”, la cooperativa ha avuto modo di attivare il proprio progetto potendo contare su un finanziamento iniziale.
L’ acquisizione del diritto di superficie in un’area del Comune di Schio ha dato il via alla realizzazione dell’immobile: una struttura prefabbricata con moderne tecnologie volte al risparmio energetico che ospita due nuclei distinti di comunità alloggio di 10 posti ciascuno e i servizi comuni, per un totale di circa 950 mq.
La casa è stata ultimata nell’agosto 2011, abitata nel settembre e inaugurata nell’ottobre 2011.
La finalità dei nostri servizi rimane invariata e sarà sempre quella di gestire la vita quotidiana della persona che, in possesso di abilità, desideri e voglia impegnarsi col nostro aiuto, a sperimentare un percorso di vita basato sullo stare con gli altri e sul condividere esperienze comuni. Nella sua evoluzione futura, la cooperativa terrà conto degli stimoli provenienti dal territorio, delle nuove esigenze di servizi e della evoluzione della comunità dei cittadini.
In particolare svilupperà i progetti di autonomia abitativa presso il domicilio di persone disabili con buone autonomie personali e presso gli appartamenti messi a disposizione dal comune di Piovene, per la realizzazione di esperienze di completa autonomia abitativa.
Stiamo inoltre organizzando la partecipazione al progetto SVE (Servizio Volontario Europeo), finanziato da fondi europei che permette la collaborazione con volantari di tutta la Comunità Europea.

  • Facebook
  • Casa Abilè